Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cassazione Civile Sez. II 13267/2001: Le clausole difformi del contratto defintivo prevalgono su quelle del contratto preliminare

Nel caso si tratti di accertare, in presenza di più scritture successive relative alla costituzione di uno stesso rapporto, quale sia il contenuto dei singoli patti e come debbano interpretarsi le singole clausole, si deve aver riguardo al contratto definitivo in quanto esso assorbe il preliminare, costituendo l'unica fonte dei diritti e delle obbligazioni inerenti al negozio posto in essere.

Commento

Non viene rinnegato il principio secondo il quale le stipulazioni contenute nel contratto definitivo superano le clausole di cui al contratto preliminare. Questa regola infatti rimane integra ogniqualvolta il contenuto del preliminare conservi efficacia anche in esito al perfezionamento del contratto definitivo purchè così le parti stabiliscano accordandosi in modo specifico contestualmente alla conclusione del definitivo.

Aggiungi un commento