Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Forma e clausole vessatorie (contratti tra professionista e consumatore)



L'art. 35 del Codice del consumo (D. Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 ) detta speciali prescrizioni relativamente alla forma ed all'interpretazione degli strumenti negoziali che vedono coinvolti da una parte il "professionista" (vale a dire un soggetto che opera nella propria qualità di imprenditore professionale) e dall'altra un consumatore.

A mente del I comma della detta norma, nel caso di contratti di cui tutte le clausole o talune clausole siano proposte al consumatore per iscritto, esse devono sempre essere redatte in modo chiaro e comprensibile. Il disposto rieccheggia testualmente quello dell'abrogato art. 1469 quater cod. civ. nota1. E' di tutta evidenza la difficoltà di sindacare in maniera precisa le condizioni alle quali il tenore di una parte del contratto risulti chiara e comprensibile, dovendo per l'effetto essere assunto un criterio "medio" di inteleggibilità tale, in altri termini, da essere applicabile da un consumatore non fornito di cognizioni specialistiche.

nota1

Note

nota1

A proposito del quale cfr. Majello, Problematiche in tema di trasparenza delle condizioni contrattuali, in La nuova legge bancaria, a cura di Farina, Napoli, 1995, p. 308, individua la "trasparenza" nel dovere di far conoscere le condizioni di contratto, prima che lo stesso venga stipulato; mentre il Bianca, cit ., p. 390, fa riferimento al dovere del contraente di evitare un linguaggio suscettibile di non essere pienamente compreso dalla controparte.
top1

Bibliografia

  • BERNARDI PADOVINI CARLEO, Milano, Le clausole vess.contr.consum., I, 1997
  • MAJELLO, Problematiche in tema di trasparenza delle condizioni contrattuali, Napoli, La nuova legge bancaria, 1995
  • NUZZO, Padova, Comm. capo XVI bis cod.civ., 1999
  • PATTI, Le condizioni generali di contratto e i contratti del consumatore, Torino, I contratti in gener., a cura di Gabrielli, I, 1999
  • RIZZO, Clau. vess. e cont. del cons, di Cesaro, Padova, I, 1996

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Forma e clausole vessatorie (contratti tra professionista e consumatore)
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Forma e clausole vessatorie (contratti tra professionista e consumatore)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto