Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Tribunale di Modena, sez. II del 2018 (23/03/2018)



Deve ritenersi che in caso di persona che si trova ricoverata in ospedale in stato d’incoscienza debba essere nominato il genitore amministratore di sostegno dell’incapace per la prestazione del consenso informato (ovvero, rifiuto) per cure e trattamenti sanitari che si rendessero necessari per la salute della persona laddove la legge n. 219/17 sul biotestamento ha eliminato ogni relativa incertezza in proposito.

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Tribunale di Modena, sez. II del 2018 (23/03/2018)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto