Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Forma dei patti parasociali (art.2341 bis cod.civ.)




L'art. 2341 bis cod. civ. , introdotto per effetto della riforma del diritto societario, si occupa, tra l'altro, della forma dei patti parasociali relativamente alle società per azioni non quotate. Esso peraltro ricalca in larga misura l'art. 122 t.u.f. . Comune a questo è il riferimento all'indifferenza dell'elemento esteriore di cui può essere rivestita la pattuizione, la cui forma dunque può essere reputata libera ("I patti, in qualunque forma stipulati..."). In giurisprudenza si è inoltre rilevato che la natura giuridica di tali patti differisce da quella degli atti che possiedono effetti diretti sulla struttura societaria, come tali assoggettati a speciale formalismo dalla legge (Cass. Civ., Sez. I, 13877/2017).

News collegate

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Forma dei patti parasociali (art.2341 bis cod.civ.)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto