Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Violazione della prelazione in materia di trasferimento di quote di srl: Inopponibilità della cessione della quota conclusa in violazione delle disposizioni statutarie. (Tribunale di Milano, 12 novembre 2015)

La violazione di clausola di prelazione inserita nello statuto sociale comporta l’inopponibilità della cessione nei confronti della società e dei soci titolari del diritto di prelazione.

Commento

(di Daniele Minussi)
La Corte di merito perviene alla condivisibile conclusione, peraltro conforme al prevalente orientamento della S.C. (cfr. Cass. Civ., Sez. I, sent. n. 24559 del 2 dicembre 2015)

Aggiungi un commento