Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Risoluzione del legato testamentario per inadempimento dell'onere. Litisconsorzio necessario fra coeredi onerati. (Cass. Civ., Sez. VI-II, sent. n. 1468 del 22 gennaio 2018)

In tema di legato, laddove sia in contestazione la risoluzione della disposizione a detto titolo gravante su tutti i coeredi, in ragione del preteso inadempimento del legatario alle obbligazioni su di lui gravanti a titolo di onere, sussiste litisconsorzio necessario tra i coeredi onerati, poiché l'eventuale accoglimento della domanda di risoluzione produce necessariamente i suoi effetti in favore di tutti i coeredi.

Commento

(di Daniele Minussi)
Nel caso di specie l'ente beneficiato di un onere imposto a più legatari consistente nell'obbligazione di corrispondere una somma di denaro conveniva in giudizio uno dei legatari che era onerato del relativo peso. La Corte ha rilevato che l'eventuale pronunzia di risoluzione del legato domandata dal beneficiario dell'onere insoddisfatto non potrebbe, per propria natura, non riguardare tutti i coeredi (ma anche nella loro parallela qualifica di legatari) a cui carico il legato stesso era stato posto, con la conseguenza, a livello processuale, della natura necessaria del litisconsorzio.

Aggiungi un commento