Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Deposito della chiave privata



Ai sensi dell'art. 7 del D.P.R. 10 novembre 1997, n. 513 (abrogato dal D.P.R. 445/2000 ) e dell'art. 26 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445 (in un primo tempo novato completamente dall'art. 10 del D.P.R. 137/2003, successivamente espressamente abrogato per effetto dell'entrata in vigore del Codice dell'amministrazione digitale di cui al D. Lgs. 7 marzo 2005, n. 82), il titolare della coppia di chiavi asimmetriche di criptazione (vale a dire quella pubblica e quella privata) poteva domandare ed ottenere il deposito in forma segreta della chiave privata presso un notaio o altro pubblico depositario autorizzato.
La chiave privata di cui si richiedeva il deposito poteva essere registrata su qualsiasi tipo di supporto idoneo (ovviamente allo stato attuale della tecnica si tratterà di un supporto magnetico o magneto-ottico) a cura del depositante. Il supporto doveva essere consegnato racchiuso in un involucro sigillato in modo che le informazioni non possano essere lette, conosciute od estratte senza rotture od alterazioni.
Il III comma della norma riferita 10 per il resto faceva espresso riferimento, in quanto applicabili, alle modalità del deposito di cui all' art. 605 cod. civ. , dettate in tema di deposito del testamento segreto nota1.
Il deposito della chiave privata, peraltro adempimento rimasto "sulla carta" anche durante il periodo di vigenza della normativa in parola, è stato eliminato in esito all'entrata in vigore del D.P.R. 137/2003, il cui art. 10 tratta dell'attività dei certificatori in Italia e nei Paesi dell'Unione europea.

Note

nota1

Cfr. Petrelli, Commento al regolamento sugli atti, documenti e contratti in forma elettronica, in Notariato, 1998, n. 3, p. 295.
top1

Bibliografia

  • PETRELLI, Commento al regolamento sugli atti, documenti e contratti in forma elettronica, Notariato, 3, 1998

News collegate

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Deposito della chiave privata"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto