Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Tribunale di Reggio Emilia 27/09/2000: Clausola di diseredazione ed autonomia testamentaria

La clausola di diseredazione è nulla, con conseguente nullità del testamento ed apertura della successione legittima se, in base alle comuni regole ermeneutiche, dalla scheda non risulti, seppur implicitamente ma inequivocabilmente, la volontà del testatore, oltre che di escludere un successibile, di attribuire le proprie sostanze ad altro soggetto.

Commento

Viene ribadito l'orientamento in base al quale la diseredazione non costituisce una disposizione testamentaria valida ed efficace, non potendo essere annoverata nell'ambito del contenuto tipico del negozio testamentario (I° comma art.587 cod.civ.).

Aggiungi un commento