Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. Civ., sez.I, n.18177/2004. Casi in cui deve presumersi che originale sia stato esibito al notaio.

In presenza dell'attestazione, da parte del notaio, della conformità di una copia all'originale, ove sussistano gli altri requisiti di forma previsti dall'art. 18 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445, e nel caso in cui l'originale sia depositato presso il notaio stesso, deve presumersi che l'originale sia stato esibito al notaio.

Commento

La S.C. ha escluso che, ai fini della formazione della copia conforme all'originale, occorra l'attestazione da parte del notaio della preventiva esibizione dell'originale del documento del quale viene effettuata la copia, esibizione che risulta implicitamente presupposta nella dichiarazione di conformità apposta sulla copia dal pubblico ufficiale.

Aggiungi un commento