Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. VI-T del 2017 numero 6076 (09/03/2017)




La decadenza dall'agevolazione "prima casa" — per mancato stabilimento della residenza nel comune ove è ubicato l'immobile entro il termine di 18 mesi dall'acquisto — resta impedita dal sopravvenire di una causa di forza maggiore, da intendersi quale impedimento oggettivo caratterizzato dalla non imputabilità (anche a titolo di colpa), inevitabilità ed imprevedibilità dell'evento.

L’agevolazione fiscale sulla prima casa non può essere revocata al contribuente che, pur acquistando all'asta e versando entro l’anno, non prende possesso dell’abitazione perché il giudice tarda ad emettere il decreto di trasferimento.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. VI-T del 2017 numero 6076 (09/03/2017)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto