Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Divieto di sublocazione (alloggi edilizia economico-popolare)



Ai sensi dell'art. 26 della legge 8 agosto 1977 n.513    viene vietata la cessione non autorizzata a qualsiasi titolo, anche parziale, dell'alloggio costruito in forza della normativa agevolativa in materia di edilizia residenziale da parte del soggetto assegnatario a titolo di locazione.

Si è voluto escludere qualsiasi intento speculativo dell'assegnatario, proibendo anche la sublocazione dell'immobile da parte di costui.

Alla violazione del divieto segue la decadenza dall'assegnazione, l'applicazione di una sanzione amministrativa, nonché  la nullità della stipulazione derivata (Cass. Civ. Sez. III, 5746/99 ). Il citato art. 26 , conformemente alla specie di invalidità della quale risulta affetto il subcontratto, espressamente prescrive che detta nullità possa esser fatta valere da chiunque abbia interesse, essendo rilevabile ex officio dal giudice.

Ne segue che, nella causa avente ad oggetto il rilascio dell'immobile da parte del subconduttore promossa dall'assegnatario allo scopo di adibire l'immobile a propria abitazione, è possibile accogliere la domanda in considerazione della nullità stessa del contratto di sublocazione nota1 (Cass. Civ. Sez. III, 9813/97 ) mentre, al contrario, tale nullità non può essere opposta dal subconduttore al conduttore che gli ha sublocato l'alloggio per carenza di interesse del primo (Cass. Civ. Sez. III, 11280/93 ).

E' stato tuttavia rilevato che, a buon diritto, il subconduttore fa invece valere la decadenza dell'assegnatario, allo scopo di resistere all'azione di costui volta ad ottenere il rilascio dell'immobile (Cass. Civ. Sez. Unite, 4913/93 ).

Note

nota1

Si ha nullità del contratto anche nel caso in cui l'ente concedente revochi l'autorizzazione al conduttore per la conclusione di un contratto di sublocazione con un terzo: cfr. Cass.Civ. Sez.III, 1263/81  .
top1

Prassi collegate

  • Edilizia sovvenzionata ed edilizia residenziale sociale. La disciplina vigente dopo il d.l. 28 marzo 2014 n. 47
  • Quesito n. 299-2007/C, Quesiti in tema di edilizia residenziale pubblica


Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Divieto di sublocazione (alloggi edilizia economico-popolare)
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Divieto di sublocazione (alloggi edilizia economico-popolare)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto