Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. III del 1981 numero 1263 (04/03/1981)


Poiche - in tema di edilizia economica e popolare - l'art 26 della legge 8 agosto 1977 n 513, dopo aver vietato la cessione, in tutto o in parte e a qualsiasi titolo, fuori dai casi preveduti dalla legge, di un alloggio di edilizia residenziale pubblica ed avere comminato le sanzioni a carico del concessionario, ha stabilito la nullita - che puo esser fatta valere da qualunque interessato ed è rilevabile d'ufficio dal giudice - degli atti compiuti in violazione di tale divieto, è da considerare invalido il contratto di sublocazione tra il concessionario-conduttore ed un terzo qualora l'ente concedente (nella specie,iacp) revochi l'autorizzazione alla sublocazione.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. III del 1981 numero 1263 (04/03/1981)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto