Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Nullità del contratto di assicurazione per inesistenza del rischio



L'art. 1895 cod.civ. prevede che il contratto di assicurazione sia nullo se il rischio non è mai esistito ovvero ha cessato di esistere prima della conclusione del contratto.

L'art. 514 cod.nav. dispone analogamente: l'assicurazione è nulla (nell'ipotesi di cessazione del rischio o di inesistenza del medesimo ab origine ) quando la notizia dell' inesistenza o della cessazione del rischio è pervenuta, prima della conclusione del contratto, nel luogo della stipulazione o in quello dal quale l' assicurato diede l' ordine di assicurazione nota1.

Perché l'ordinamento prevede la grave sanzione della nullità, come tale insanabile ed a tutti opponibile ? nota2 (Cass.Civ. Sez. III, 919/99)

A livello sistematico è possibile riferire l'invalidità assoluta tanto al difetto di causa quanto al difetto dell'oggetto. Il contratto di assicurazione è nullo perché non sussiste il rischio: manca pertanto il quid a fronte del quale l'assicurato è disposto a corrispondere il premionota3. Affermare ciò significa evocare anche il nesso sinallagmatico, evidenziando una intrinseca difettosità del meccanismo della corrispettività tra le prestazioni che fanno capo alle parti.

Note

nota1

Così Castellano, Le assicurazioni private, in Giur. sist.civ. e comm., dir. da Bigiavi, Torino, 1970, p.175.
top1

nota2

Contra Scalfi, I contratti di assicurazione. L'assicurazione danni, Torino, 1991, p.51, per il quale la norma è una applicazione dell'art.1418, III comma, cod.civ.: l'A. reputa infattiche il rischio sia un requisito essenziale distinto dai requisiti generali del contratto indicati dall'art.1325 cod.civ..
top2

nota3

Con riguardo al profilo della nullità del contratto di assicurazione per inesistenza del rischio cfr. Candian, Forma e assicurazione, Milano, 1988; Bronzini, Il contratto di assicurazione, esempi, commenti, in Nuovo Diritto, 1989, p.126 e ss..
top3

Bibliografia

  • BRONZINI, Il contratto di assicurazione, esempi, commenti, Nuovo Diritto, 1989
  • CANDIAN, Forma e assicurazione, Milano, 1988
  • CASTELLANO, Le assicurazioni private, Torino, Giur.sist.civ. e comm., diretto da Bigiavi, 1970
  • SCALFI, I contratti di assicurazione. L'assicurazione danni, Torino, 1991

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Nullità del contratto di assicurazione per inesistenza del rischio
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Nullità del contratto di assicurazione per inesistenza del rischio"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto