Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Dazione in pagamento ed obbligazioni solidali



La datio in solutum, vale a dire l'esecuzione di una prestazione diversa da quella dovuta con il consenso del creditore, ha efficacia liberatoria anche rispetto ai condebitori solidali che non vi hanno partecipato nota1.

Essi hanno la possibilità di aderire alla dazione rimborsando, proporzionalmente alle rispettive quote di debito, colui che l'ha effettuata del valore della prestazione eseguita.

Per quanto invece attiene alla dazione in pagamento che sia stata concordata tra il debitore e uno dei concreditori in solido, essa risulta liberatoria unicamente nei confronti del creditore con il quale è stata pattuita nota2. Gli altri concreditori solidali possono aderire all'accordo. In questo caso avranno diritto alla percezione pro quota della prestazione effettuata (o del suo valore nel caso di indivisibilità della prestazione). Nell'ipotesi di mancata adesione all'accordo, essi conservano invece il loro credito nei confronti del debitore, con l'esclusione della quota spettante al creditore solidale che ha convenuto la dazione in pagamento nota3. Ne discende la convenienza per il debitore di assicurarsi la preventiva adesione all'accordo di tutti i creditori in solido, a pena di dover procedere successivamente a recuperare presso il creditore che ha accettato la dazione in pagamento, il valore delle quote dei creditori che abbiano preteso il pagamento.

Note

nota1

In tal senso Breccia, Le obbligazioni, in Tratt. dir. civ. e comm., a cura di Iudica-Zatti, p. 195; Amorth, L'obbligazione solidale, Milano, 1959, p. 205.
top1

nota2

Analogamente Mazzoni, Delle obbligazioni in generale, in Comm. cod. civ. dir. da Cendon, vol. IV, Torino, 1999, p. 378.
top2

nota3

Bianca, Diritto civile, vol. IV, Milano, 1998, p. 727; Rubino, Obbligazioni alternative. Obbligazioni in solido. Obbligazioni divisibili e indivisibili, in Comm.cod.civ. a cura di Scialoja-Branca, Bologna-Roma, 1963, p. 278.
top3

Bibliografia

  • AMORTH, L’obbligazione solidale, Milano, 1959
  • BRECCIA, Le obbligazioni, Milano, Tratt.dir.priv a cura di Iudica-Zatti, vol. XXIV, 1991
  • MAZZONI, Delle obbligazioni in generale, Torino, Comm.cod.civ. diretto da Cendon, IV, 1999
  • RUBINO, Obbligazioni alternative, in solido, obbligazioni divisibili e indivisibili (Artt. 1285-1320), Bologna - Roma, Comm.cod.civ. a cura di Scialoja Branca-, 1963

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Dazione in pagamento ed obbligazioni solidali
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Dazione in pagamento ed obbligazioni solidali"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto