Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Invalidità della riabilitazione dell'indegno, sanabilità




La riabilitazione, o meglio l'atto che la veicola, ben può essere invalido. Vengono a questo proposito in esame le cause di nullità e di annullabilità proprie del testamento, alle quali si aggiunge, quale autonoma ipotesi, la nullità per difetto della forma ad substantiam dell'atto pubblico prescritta dal I comma dell'art.466 cod.civ. ogniqualvolta la riabilitazione sia stata effettuata per questa via alternativa.

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Invalidità della riabilitazione dell'indegno, sanabilità"

Iscriviti alla Newsletter di WikiJus!

Iscriviti