Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Tribunale di Genova del 2011 (14/10/2011)



Legittimato all'azione di risarcimento del danno ingiusto (ad es. nel caso di danno derivante da infiltrazioni) non è necessariamente il proprietario del bene danneggiato, ma anche colui che al momento del verificarsi del fatto illecito ne abbia soltanto la materiale disponibilità e sia tenuto a riconsegnarlo integro al proprietario, non essendo, necessaria l'identità tra titolo al risarcimento e titolo giuridico di proprietà.

Il condominio di edifici è responsabile, ai sensi e per gli effetti del disposto di cui all'art. 2051 c.c., in relazione ai danni derivati alle strutture murarie dell'unità immobiliare in seguito ad infiltrazioni di acqua provenienti dal piano sovrastante l'unità interessata dai danni.

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Tribunale di Genova del 2011 (14/10/2011)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto