Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. II del 2021 numero 9369 (08/04/2021)




La Seconda Sezione ha disposto il rinvio per la trattazione in pubblica udienza, per la particolare valenza nomofilattica, della questione concernente la natura della relazione - sub specie di detenzione o possesso – instaurata dalla parte asseritamente usucapente rispetto ad un bene pervenutole a seguito di una donazione nulla per mancanza di forma, eseguita in suo favore dal proprio convivente, in precedenza parte, nella qualità di promissario acquirente, di un contratto preliminare di vendita avente ad oggetto il medesimo bene, sebbene non seguito dalla stipulazione del definitivo, né contemplante alcun effetto anticipato.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. II del 2021 numero 9369 (08/04/2021)"

Iscriviti alla Newsletter di WikiJus!

Iscriviti