Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Tribunale di Brindisi, sentenza del 17 marzo 2006. Effetti della cessione di partecipazione effettuata in violazione della clausola statutaria di prelazione.

La cessione di partecipazione effettuata in violazione della clausola statutaria di prelazione è inefficace o nulla e il socio pretermesso non ha diritto a riscattare dal terzo la quota illegittimamente trasferita.

Commento

La linea teorica è quella prevalente in giurisprudenza. Cfr., nello stesso senso, Cass. Civ. Sez. I, 2763/73; Tribunale di Bassano del Grappa, 17/02/1993; Tribunale di Roma, 18/03/1998.

Aggiungi un commento