Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Corte Costituzionale 250/2000: Donazione revocabile anche dopo due anni dal riconoscimento del figlio

La Corte Costituzionale dichiara l'illegittimità costituzionale dell'art. 803, primo comma, del codice civile, nella parte in cui prevede che - in caso di sopravvenienza di un figlio naturale - la donazione possa essere revocata solo se il riconoscimento del figlio sia intervenuto entro due anni dalla donazione

Commento

Non sussiste più limite temporale alcuno in ordine alla proponibilità dell'azione di revocazione, similmente a quanto già accadeva in relazione alla sopravvenienza di un figlio legittimo. Ogni disparità di trattamento al riguardo è stata reputata priva di giustificazione

Aggiungi un commento