Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. Civ. sez. III, n. 10009/2003. Sostituzione degli elementi negoziali simulati nel contratto.

Nell'ipotesi di simulazione relativa parziale, che si verifica allorché l'accordo simulatorio investe uno solo degli elementi del contratto, il contratto simulato non perde la sua connotazione peculiare ma conserva inalterati gli altri suoi elementi, ad eccezione di quello interessato dalla simulazione, con la conseguenza che, non essendo il contratto in tali termini simulato né nullo né annullabile, ma soltanto inefficace tra le parti, gli elementi negoziali interessati dalla simulazione possono essere sostituiti o integrati con quelli effettivamente voluti dai contraenti.

Commento

Viene esplicitata la dinamica della fattispecie simulatoria parziale. Essa comporta la mera inefficacia interna afferente agli elementi investiti dall'accordo simulatorio, con la conseguente sostituzione di essi con quelli realmente voluti dalle parti.

Aggiungi un commento