Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Codice Civile art. 759


EVIZIONE SUBITA DA UN COEREDE

1. Se alcuno dei coeredi subisce evizione, il valore del bene evitto, calcolato al momento dell' evizione, deve essere ripartito tra tutti i coeredi ai fini della garanzia stabilita dall' articolo precedente, in proporzione del valore che i beni attribuiti a ciascuno di essi hanno al tempo dell' evizione e tenuto conto dello stato in cui si trovano al tempo della divisione.
2. Se uno dei coeredi è insolvente, la parte per cui è obbligato deve essere egualmente ripartita tra l' erede che ha sofferto l' evizione e tutti gli eredi solventi.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Codice Civile art. 759"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto