Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Codice Civile art. 625


ERRONEA INDICAZIONE DELL'EREDE O DEL LEGATARIO O DELLA COSA CHE FORMA OGGETTO DELLA DISPOSIZIONE

1. Se la persona dell' erede o del legatario è stata erroneamente indidicata, la disposizione ha effetto, quando dal contesto del testamento o altrimenti, risulta in modo non equivoco quale persona il testatore voleva nominare.
2. La disposizione ha effetto anche quando la cosa che forma oggetto della disposizione è stata erroneamente indicata o descritta, ma è certo a quale cosa il testatore intendeva riferirsi.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Codice Civile art. 625"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto