Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. III del 2001 numero 10981 (09/08/2001)


Il rapporto di fideiussione illimitata , in corso alla data del 9 luglio 1992, qualora presenti i requisiti di determinabilità dell'oggetto, è valido e conserva efficacia, ma con ambito circoscritto alle obbligazioni principali già sorte; detto rapporto, da detta data, è invece inefficace con riferimento alle obbligazioni principali che potranno sorgere successivamente; perchè queste siano assistite dalla fideiussione, non operando più il precedente contratto, occorre che sia nuovamente prestata fideiussione, nelle forme di cui all'articolo 1938 del cod.civ., della previsione dell'importo massimo garantito.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. III del 2001 numero 10981 (09/08/2001)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto