Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Legge del 1985 numero 222 art. 20


La soppressione degli enti ecclesiastici civilmente riconosciuti e
la loro estinzione per altre cause hanno efficacia civile mediante
l'iscrizione nel registro delle persone giuridiche del provvedimento
dell'autorità ecclesiastica competente che sopprime l'ente o ne
dichiara l'avvenuta estinzione.
L'autorità ecclesiastica competente trasmette il provvedimento al
Ministro dell'interno che, con proprio decreto, dispone l'iscrizione
di cui al primo comma e provvede alla devoluzione dei beni dell'ente
soppresso o estinto.
Tale devoluzione avviene secondo quanto prevede il provvedimento
ecclesiastico, salvi in ogni caso la volontà dei disponenti, i
diritti dei terzi e le disposizioni statutarie, e osservate, in caso
di trasferimento ad altro ente, le leggi civili relative agli
acquisti delle persone giuridiche.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Legge del 1985 numero 222 art. 20"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto