Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. III del 1997 numero 10799 (04/11/1997)


Il verbale di assemblea straordinaria di una società a responsabilità limitata non rientra nel novero degli atti notarili eccettuati dall'osservanza della disposizione dettata dal primo comma dell'art. 47 della legge n. 89 del 1913 (nella specie, la Corte territoriale aveva ritenuto responsabile di illecito disciplinare, ex art. 138 della legge n. 89 del 1913, in relazione all'art. 48, comma primo, della legge n. 89 del 1913, un notaio che aveva omesso la menzione della rinuncia del comparente all'assistenza dei testimoni in un verbale di assemblea straordinaria di società a responsabilità limitata. La Corte di legittimità, nell'enunciare il principio di diritto di cui in massima, ha confermato la decisione di merito, rigettando il ricorso).

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. III del 1997 numero 10799 (04/11/1997)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto