Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. III del 1975 numero 2380 (13/06/1975)


A differenza di quanto previsto in tema di clausola penale, la caparra confirmatoria ha riguardo all' inadempimento vero e proprio e non al semplice ritardo. Pertanto, salvo che le parti, nella loro autonomia, non abbiano fatto riferimento anche al ritardo e allo inadempimento di scarsa importanza, la caparra non può che rapportarsi all' inadempimento grave e cioè a quello che legittima la risoluzione del contratto. E, al riguardo, non possono che applicarsi gli stessi principi generali circa l' imputabilita e l' importanza dell' inadempimento per valutare il comportamento dell' inadempiente.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. III del 1975 numero 2380 (13/06/1975)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto