Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. II del 2015 numero 15533 (23/07/2015)




Rientrano nell’alveo normativo della legge cd. “Tognoli” (l. n. 122/89) i lavori che hanno riguardato la realizzazione di autorimesse all'interno del complesso condominiale accessibili da passi carrai aperti sul muro esterno comune ed ingressi pedonali sul viale interno pure di proprietà comune, dovendosi ritenere che per la delibera dell’assemblea condominiale che autorizza le opere sia sufficiente la maggioranza e non necessaria l’unanimità laddove non cambia la destinazione d’uso delle parti comuni né risulta dimostrata la lesione del decoro architettonico del complesso residenziale.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. II del 2015 numero 15533 (23/07/2015)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto