Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. II del 1992 numero 1873 (15/02/1992)


La mancanza della specifica approvazione per iscritto delle clausole onerose indicate dall' art. 1341 comma secondo cod.civ. comporta non l' inefficacia ma la nullità della clausola stessa, eccepibile da chiunque vi abbia interesse e suscettibile di rilievo d' ufficio in ogni stato e grado del giudizio, compreso il giudizio di cassazione, sempre che in quest' ultimo caso i presupposti di fatto della nullità (come quelli sul carattere vessatorio della clausola e sull' inesistenza della prescritta approvazione specifica) risultino già acquisiti agli atti del processo.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. II del 1992 numero 1873 (15/02/1992)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto