Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Appello di Milano del 1994 (15/02/1994)


Con riguardo alla declaratoria di nullità della società per azioni, la particolare disciplina prevista dall' art. 2332, codice civile, non osta all' applicazione dei principi di diritto comune in tema di nullità contrattuale, con la conseguenza che deve essere considerato legittimato ad esperire la relativa azione qualsiasi terzo che vi abbia un concreto interesse secondo il principio espresso dall' art. 1421, codice civile .L' illiceità dell' oggetto sociale, ai fini della declaratoria di nullità della società per azioni ai sensi dell' art. 2332 n. 4, primo comma, codice civile, va valutata con esclusivo riferimento al dato formale emergente dallo statuto e dall' atto costitutivo, potendo risultare oggetto dell' accertamento giudiziale solo i vizi genetici dell' ente e non le anomalie che attengono a scelte successive degli amministratori e che possono semmai rilevare come fonte di eventuale responsabilità per costoro

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Appello di Milano del 1994 (15/02/1994)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto