Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 124


Ove l'imposizione della servitù sia fatta per un tempo minore di
nove anni, l'indennità ragguagliata alla diminuzione del valore del
suolo è ridotta alla metà, ma scaduto il termine, il fondo deve
essere ridotto in pristino a cura e spese dell'utente delle
condutture.
Chi ha ottenuto il diritto di servitù temporanea può, prima della
scadenza del termine, renderlo perpetuo pagando l'altra metà con gli
interessi legali dal giorno in cui il passaggio fu praticato.
Scaduto il primo termine, non gli sarà più tenuto conto di ciò che
ha pagato per la concessione temporanea.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 124"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto