Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Legato di liberazione da debito



L'art.658 cod.civ. assume in considerazione anche il c.d. legato di liberazione da debito. La figura corrisponde alla disposizione del testatore che libera il beneficiario dal debito che costui ha nei propri confronti.

Comunemente si riferisce che il credito sottostante alla disposizione può essere di qualsiasi specie e natura nota1. Tuttavia è chiaro che se la morte del disponente è causa di estinzione del credito (come ad esempio accade per il credito alimentare vantato nei confronti del legatario) la disposizione non potrà sortire effetto alcuno. La liberazione di cui al legato può altresì essere parziale (riguardando i soli interessi maturati, ovvero il capitale, ma soltanto in parte, ad esempio una sola rata di rimborso di un mutuo). Rientra nell'ipotesi in parola anche la volontà del de cuius intesa a far venir meno il vincolo della solidarietà cui fosse tenuto il legatario rispetto ad una posta passiva nota2.

Quanto alla natura giuridica del legato di liberazione da debito, tra gli interpreti prevale l'idea secondo la quale esso sarebbe assimilabile alla remissione del debito (art.1236 cod.civ. ) nota3. E' stato tuttavia obiettato che tra le due ipotesi sussisterebbe la stessa differenza che si pone tra remissione del debito e donazione. Mentre il legato di liberazione da debito realizzerebbe sempre e comunque una liberalità, non è detto che la remissione venga in ogni caso a sostanziare un'analoga causa. Si pensi alla remissione posta in essere per finalità meramente fiscali nota4.

Precisazioni si impongono in relazione alla disposizione testamentaria che abbia ad oggetto tutti i debiti che il beneficiario abbia nei confronti del disponente.

nota1

Note

nota1

Gangi, La successione testamentaria nel vigente diritto italiano, Milano, 1964, p.84.
top1

nota

nota2

Losana, Le disposizioni comuni alle successioni legittime e testamentarie secondo il codice civile, Torino, 1911, p.300.
top2

nota3

Messineo, Manuale di diritto civile e commerciale, vol.VI, Milano, 1962, p.517.
top3

nota4

Capozzi, Successioni e donazioni, Milano, 2002, p.656.
top4

Bibliografia

  • GANGI, La successione testamentaria nel vigente diritto italiano, Milano, 1964
  • LOSANA, Le disp.comuni alle successioni legittime e testamentarie secondo il cod.civ., Torino, 1911

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Legato di liberazione da debito
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Legato di liberazione da debito"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto