Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Il contratto preliminare di vendita immobiliare



E' banale osservare come il contratto preliminare abbia per lo più ad oggetto la vendita della proprietà di beni immobili. Al riguardo la prassi ha evidenziato notevoli problemi di cui si darà conto. Si pensi alla forma dell'intesa con la quale le parti intendono eliminare la precedente intesa preliminare. Non è inoltre agevole sindacare le conseguenze del mancato rispetto delle norme che impongono speciali menzioni a fini urbanistici che, anche se non prescritte a pena di nullità del contratto preliminare, devono pur sempre contraddistinguere l'atto traslativo della proprietà.

Infine il legislatore ha introdotto (cfr. l'art. 3, I comma del D.L. 31 dicembre 1996, n. 669, convertito con modificazioni nella Legge 28 febbraio 1997, n.30 ) la possibilità di trascrivere, sia pure con efficacia meramente prenotativa, il contratto preliminare.

Guide operative pratiche


Quadri sinottici

  • La circolazione del contratto preliminare
  • Circolazione del preliminare, cenni fiscali

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Il contratto preliminare di vendita immobiliare
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Il contratto preliminare di vendita immobiliare"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto