Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Codice Civile art. 1085


TEMPO D'ESERCIZIO DELLA SERVITU'
1. Il diritto alla presa d' acqua si esercita, per l' acqua estiva, dall' equinozio di primavera a quello d' autunno; per l' acqua iemale, dall' equinozio di autunno a quello di primavera.
2. La distribuzione d' acqua per giorni e per notti si riferisce al giorno e alla notte naturali.
3. L' uso delle acque nei giorni festivi è regolato dalle feste di precetto vigenti al tempo in cui l' uso fu convenuto o in cui si è incominciato a possedere.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Codice Civile art. 1085"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto