Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. II del 1982 numero 2412 (19/04/1982)


Poiché i negozi ai quali non è consentito apporre condizioni sono indicati tassativamente dalla legge, al di fuori di queste ipotesi espressamente regolate, vale il principio per cui ogni negozio, indipendentemente dal suo contenuto, e, quindi, anche l' enfiteusi, può essere sottoposto a condizione.(Nella specie, si è ritenuta validamente apposta al contratto di enfiteusi la condizione risolutiva del mancato riconoscimento da parte della competente autorità, della concessione enfiteutica come idonea ai fini dell' applicazione della normativa sulla piccola proprietà contadina e sulla riforma agraria in Sicilia).

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. II del 1982 numero 2412 (19/04/1982)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto