Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. I del 1991 numero 5123 (08/05/1991)


Il gruppo di imprese non costituisce un soggetto giuridico o comunque un centro di interessi autonomo rispetto alle societa' collegate e, pertanto, anche ai fini della responsabilita' degli amministratori - quando manchi la prova di un accordo fra le varie societa', diretto a creare un' impresa unica, con direzione unitaria e patrimoni tutti destinati al conseguimento di una finalita' comune e ulteriore , va valutato il comportamento che la legge e l' atto costitutivo impongono rispetto alla societa' di appartenenza, talche' essi rispondono verso la medesima societa' della inosservanza dei loro doveri, senza che sia possibile, compensare, in una valutazione globale del loro comportamento, il pregiudizio cagionato a quest' ultima, per effetto di mala gestio, col corrispondente vantaggio di altra societa' del gruppo

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. I del 1991 numero 5123 (08/05/1991)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto