Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. I del 1969 numero 1584 (09/05/1969)


La disposizione relativa all'incenerimento della propria salma rientra tra le disposizioni di carattere non patrimoniale che hanno efficacia se contenute in un atto che ha la forma del testamento, anche se manchino disposizioni di carattere patrimoniale.La disposizione testamentaria a contenuto non patrimoniale con cui si da incarico a taluno (nella specie presidente della società di cremazione) di procedere all'incenerazione della salma, costituisce un mandato post mortem exequendum, ammissibile nel nostro ordinamento, non intaccando il divieto posto alla volontà del defunto di operare post mortem, relativamente ai beni dell'eredità, al di fuori del testamento.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. I del 1969 numero 1584 (09/05/1969)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto