Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Tribunale di Roma, sez. V del 2016 numero 11776 (10/06/2016)



La decisione assembleare di prevedere nel riparto delle spese per l’ascensore un carico in considerazione del numero di affluenza dei soggetti presso il singolo appartamento è di fatto compromissiva del diritto del singolo condomino, appalesandosi peraltro arbitraria in quanto sganciata dai criteri di cui all’art. 1124 c.c., secondo cui la spesa relativa è ripartita tra essi, per metà in ragione del valore delle singole unità immobiliari e per l’altra metà esclusivamente in misura proporzionale all’altezza di ciascun piano dal suolo.

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Tribunale di Roma, sez. V del 2016 numero 11776 (10/06/2016)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto