Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Scioglimento del contratto di convivenza in esito a matrimonio o unione civile


Lo scioglimento del contratto di convivenza conosce una causa di scioglimento ex uno latere ulteriore rispetto a quella del recesso di uno dei contraenti.
Se infatti i conviventi contraggono matrimonio ovvero unione civile tra loro, ai sensi del comma 59 lettera c) dell'art. 1 della legge n.76/2016, ha luogo la risoluzione del contratto de quo.
Non basta: lo stesso risultato si verifica per il mero fatto di procedere a contrarre matrimonio (o unione civile, se dello stesso sesso) non già tra i conviventi stessi, ma anche semplicemente tra uno dei conviventi ed altra persona.

Nulla è invece previsto per l'ipotesi in cui uno dei conviventi avesse a stipulare un ulteriore contratto di convivenza con altro partner. Si dovrebbe ritenere tale risultato come non praticabile, tuttavia quando si ponga mente all'insussistenza di qualsivoglia obbligo di fedeltà tra conviventi, la cosa appare meno fantasiosa di quanto possa sembrare a prima vista.

Ai sensi del comma 62 dell'art. 1 della legge, nel caso da ultimo descritto, il contraente che ha contratto matrimonio o unione civile deve notificare all'altro contraente, nonché al professionista che ha ricevuto o autenticato il contratto di convivenza, l'estratto di matrimonio o di unione civile. Pare invero opportuno che il convivente "abbandonato" abbia quantomeno legale conoscenza dello scioglimento del contratto che lo legava in qualche modo, ancorchè effimero, al partner.

News collegate

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Scioglimento del contratto di convivenza in esito a matrimonio o unione civile
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Scioglimento del contratto di convivenza in esito a matrimonio o unione civile"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto