Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Legato a favore dei figli non riconoscibili



Il nostro ordinamento, pur escludendo i figli non riconoscibili dal novero dei successori legittimi, ha ritenuto di dover contemperare le esigenze di natura pubblicistica, volte a sfavorire la relazioni incestuose, con le ragioni di tutela dei figli nati in forza di quel rapporto. In questo senso il legislatore ha riconosciuto ai figli nati fuori dal matrimonio non riconoscibili (cfr. gli artt. 580 e 594 cod.civ.) il diritto ad un assegno vitalizio proporzionato alle sostanze del genitore defunto nonché alla qualità degli eredi. Il legislatore ha previsto una disciplina sia in tema di successione legittima sia in quella necessaria, al fine di garantire a questi soggetti una vocazione a titolo particolare avente ad oggetto una somma di denaro. E' evidente allora che ci troviamo di fronte a fattispecie che configurano un legato ex lege nota1 . Il diritto all'assegno si fonda sul fatto della generazione e sull'ulteriore requisito dell'impossibilità di proporre azione per la dichiarazione giudiziale di paternità (Cass.Civ. Sez.I, 467/86 ) e non su uno status di diritto familiare verso il de cuius nota2. Ne consegue che deve essere esclusa l'operatività dell'istituto della rappresentazione in caso di indegnità o di rinunzia del figlio nota3.

Note

nota1

Palazzo, Le successioni, in Tratt.dir.priv., a cura di Iudica-Zatti, vol.II, Milano, 2002, p.478.
top1

nota

nota2

Mengoni, Successioni per causa di morte. Parte speciale: successione legittima, in Tratt.dir. civ. e comm., diretto da Cicu-Messineo e continuato da Mengoni, vol. XLIII, t.1, Milano, 2000, p.119.
top2

nota3

Grosso-Burdese, Le successioni. Parte generale, in Tratt. dir.civ.it., diretto da Vassalli, vol.XII, t.1, Torino, 1977, p.175.
top3

Bibliografia

  • GROSSO-BURDESE, Le successioni. Parte generale, Torino, Tratt.dir.civ. it. diretto da Vassalli, XII - t.1, 1977
  • MENGONI, Successione per causa di morte.Successione legittima, Milano, Tratt.dir.civ.e comm.,dir. Cicu e Messineo, 1983
  • PALAZZO, Le successioni, Milano, Trattato di dir. priv. a cura di Iudica e Zatti, I, 2000

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Legato a favore dei figli non riconoscibili
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Legato a favore dei figli non riconoscibili"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto