Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile del 1960 numero 884 (14/04/1960)


Il contratto che conferiscono al concessionario il diritto esclusivo di vendere i prodotti del concedente in un determinato territorio é, per la sua funzione economica, di natura complessa, in quanto riunisce in sé gli elementi caratteristici della vendita e del mandato, intimamente connessi in un unico negozio, che resta pertanto disciplinato dalle norme della prima relativamente ai singoli atti di scambio e dalle norme del secondo per quanto attiene alla natura fiduciaria del rapporto di collaborazione e al collegamento degli interessi dei contraenti. In conseguenza, tale contratto é soggetto alla revoca prevista dagli art. 1722, n. 2, 1723 e 1724, Codice civile, ove ricorrano fatti e circostanze che rendano dannosa ed incompatibile la continuazione del rapporto per essere venuta meno la fiducia riposta dal concedente nell'operato del concessionario e la valutazione della giusta causa va fatta alla stregua dei principi generali stabiliti dall'art. 1455, Codice civile, in tema di risoluzione per inadempimento.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile del 1960 numero 884 (14/04/1960)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto