Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. II del 1999 numero 13569 (04/12/1999)


Il potere certificativo, dal quale deriva la fede privilegiata dell' attestazione proveniente dal pubblico ufficiale, è espressione di una funzione pubblica e, come tale, può estrinsecarsi solo in ipotesi tassativamente previste; poiché nessuna disposizione di legge attribuisce al sindaco il potere di attestare, con valore d' atto pubblico, il regime giuridico d' un suolo a fini edilizi quando il Comune manchi degli strumenti di pianificazione urbanistica, l' attestazione del sindaco sulla edificabilità di un terreno si risolve nella manifestazione di una semplice opinione del pubblico ufficiale, liberamente valutabile da parte del giudice.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. II del 1999 numero 13569 (04/12/1999)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto