Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. II del 1984 numero 1424 (28/02/1984)


Nel caso di vendita di materiale pubblicitario destinato per sua natura all'esposizione all'esterno, specie in determinati periodi dell'anno (nella specie: "plance preziari" di gelati), la resistenza dello stesso alla luce ed agli agenti atmosferici costituisce una qualità essenziale ed indispensabile per la idoneità di quel bene alla predetta sua funzione con la conseguenza che il venir meno di quella (nella specie: sotto forma di raggrinzimento ed alterazione di colori), con conseguente inidoneità all'assolvimenti della funzione sua propria configura, indipendentemente da una specifica previsione contrattuale, mancanza di qualità essenziali agli effetti dell'art.. 1497 cod. civ., anche in relazione all'obbligo del venditore di cose di genere di consegnare materiale di qualità media, e, quindi, rispondente alle finalità della sua normale utilizzazione.

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. II del 1984 numero 1424 (28/02/1984)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto