Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. I del 1997 numero 13003 (23/12/1997)


In tema di azione per la responsabilità civile dei magistrati, il ricorso per cassazione proposto, ai sensi dell'art. 5 l. n. 117 del 1988, avverso il provvedimento con cui la Corte d'appello dichiara inammissibile la domanda va notificato nel termine di trenta giorni dalla notifica del provvedimento della Corte d'appello effettuata a cura della cancelleria, a nulla rilevando, ai fini della decorrenza del termine di impugnazione, che il suddetto provvedimento sia già stato notificato a cura della controparte, nè che la notifica a cura della cancelleria sia stata effettuata oltre il termine di dieci giorni previsto, dovendosi tale termine ritenere di natura ordinaria.

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. I del 1997 numero 13003 (23/12/1997)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto