Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Regio Decreto del 1914 numero 1326 art. 99


L'ufficio del Consiglio notarile deve tenere:
1° il registro per la corrispondenza diretta al Consiglio o da esso spedita, nel quale debbono essere anche annotate, giorno per giorno, le istanze pervenute;
2° il registro delle adunanze e delle deliberazioni del Collegio;
3° il registro delle adunanze e delle deliberazioni del Consiglio notarile.
I due ultimi registri debbono contenere in riassunto il verbale delle adunanze;
4° il registro a matrice dei praticanti notari;
5° il registro per le firme dei notari;
6° il ruolo dei notari esercenti.
Per la gestione finanziaria dell'ufficio il tesoriere deve tenere i seguenti registri a stampa:
1° registro a madre e figlia per le somme che a qualsiasi titolo riscuote;
2° giornale di cassa per le riscossioni e i pagamenti;
3° registro degli ordini di pagamento.
Tutti i suddetti registri, prima di essere posti in uso, sono numerati e firmati in ogni foglio di due pagine dal pretore del mandamento, nella cui giurisdizione è la sede del Consiglio.
I verbali delle deliberazioni debbono anno per anno essere rilegati in volume.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Regio Decreto del 1914 numero 1326 art. 99"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto