Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Procedimento di esclusione del socio



La disciplina relativa al procedimento di esclusione (facoltativa) del socio è prevista dall'art. 2287 cod. civ. .

Essa segue differenti percorsi in dipendenza del numero dei componenti della compagine sociale. Quando infatti la società è composta da due soci soltanto è chiaro come l'esclusione di uno sia riferibile alla reazione esclusiva dell'altro. E' in altri termini più facile che si radicalizzino contrapposizioni personalistiche che preludano ad una lite, ciò che consiglia di adottare cautele ulteriori rispetto al caso in cui più soci abbiano ad adottare il provvedimento di esclusione.

Nel corso dell'esame che segue metteremo a fuoco separatamente le due eventualità.

Prassi collegate

  • Quesito n. 479-2014/I, Esclusione dei soci di s.a.s. e transazione
  • Quesito n. 901-2014/I, Esclusione del socio ex art. 2287, reintegro ed effetti sulle decisioni medio tempore assunte
  • Quesito n. 201-2011/I, Efficacia dell’esclusione del socio di snc

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Procedimento di esclusione del socio
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Procedimento di esclusione del socio"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto