Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Le autorizzazioni tutorie



Gli atti che gli incapaci possono porre in essere per il tramite dei propri legali rappresentanti sono variamente soggetti a preventivi provvedimenti autorizzatori da parte degli organi tutori nota1.

L'atto posto in essere in difetto di autorizzazione, quando prescritta, è annullabile (art. 377 cod.civ.; art.412 cod.civ.).

Assai più complessa è la tematica concernente la difettosità del provvedimento autorizzatorio, pure esistente. Sotto questo aspetto esso è per propria natura revocabile, pur facendo l'art. 742 cod.proc.civ. salvi i diritti acquistati dai terzi di buona fede.

Note

nota1

Cfr. Auciello, Badiali, Iodice, Mazzeo, La volontaria giurisdizione e il regime patrimoniale della famiglia, Milano, 2000, p.222.
top1

Bibliografia

  • AUCIELLO - BADIALI - IODICE - MAZZEO, La volontaria giurisdizione e il regime patrimoniale della famiglia: manuale e applicazioni pratiche delle lezioni di Guido Capozzi, Milano, 2000

Prassi collegate

  • Quesito n. 23-2015/A, Spagna (Catalogna) – volontaria giurisdizione: autorizzazione a vendere bene di minore
  • Quesito n. 27-2015/A, Francia – volontaria giurisdizione: donazione di immobili a minori e autorizzazioni
  • Studio 7-2007/A, L'intervento in atto di minori italiani residenti all'estero

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Le autorizzazioni tutorie
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Le autorizzazioni tutorie"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto