Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

L'atto costitutivo (società per azioni)




La fase della costituzione della società per azioni conosce una prima fase nella stipulazione del relativo atto costitutivo. La disamina che segue assumerà in considerazione i requisiti formali previsti dalla legge, la possibilità, introdotta con la riforma del 2003, di dar vita all'ente societario anche in esito all'espressione di una volontà unilaterale e le varie indicazioni che l'art. 2328 cod. civ. prevede siano contenute nell'atto pubblico.

Al termine dell'esame che verrà condotto su ciascuno degli elementi citati si metterà a fuoco la nozione di statuto e la relazione tra esso e l'atto costitutivo.

Da ultimo non saranno irrilevanti alcune precisazioni relative al controllo di legalità relativo alla fase costitutiva della società, controllo che, un tempo affidato anche all'autorità giudiziaria, è ora di esclusiva competenza del notaio incaricato di stipulare il relativo atto.

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

L'atto costitutivo (società per azioni)
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "L'atto costitutivo (società per azioni)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto