Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Impugnazione del regolamento della comunione ordinaria



L'art. 1107 cod.civ. prescrive che ciascuno dei componenti la minoranza dissenziente può impugnare davanti all'autorità giudiziaria il regolamento della comunione entro trenta giorni a far tempo dalla deliberazione con il quale esso è stato approvato.

Devono ritenersi legittimati ad esercitare l'impugnativa, fino alla quale il regolamento deve ritenersi comunque interinalmente efficace, coloro che, tra i contitolari, risultassero assenti, astenuti o dissenzienti nota1.

Una volta che sia decorso il termine decadenziale di trenta giorni di cui alla norma in esame in difetto di azioni di impugnativa il regolamento esplica effetto non soltanto verso tutti i contitolari, bensì anche per gli eredi ed aventi causa dai singoli partecipanti (art. 1107, ultimo comma, cod.civ.).

La norma, a differenza di quanto si può dire per l'art. 1109 cod.civ. in tema di impugnativa delle deliberazioni afferenti l'amministrazione, è muta circa i casi in cui risulta ammissibile svolgere il rimedio: secondo gli interpreti si tratterebbe non soltanto di contrarietà rispetto a norme di legge, bensì anche di quelle regole che fossero gravemente pregiudizievoli alla cosa comune nota2.

Note

nota1

Cfr. Branca, La comunione, in Comm. cod. civ., a cura di Scialoja- Branca, Bologna-Roma, 1982, p.217; Dossetto, Comunione (dir. civ.), in N.mo Dig. it., pp.860 e ss..
top1

nota2

Si vedano Bianca, Diritto civile, vol. VI, Milano, 1999, p.475;Lener, La comunione, in Tratt. dir. priv., diretto da Rescigno, Torino, 1982, p.326;Cian-Trabucchi, Commentario breve al codice civile, Padova, 1992, p.806; Marino, Scozzafava, in Comm.cod.civ., diretto da Cendon, vol. III, Torino, 1997, p.494.
top2

Bibliografia

  • BIANCA, Diritto Civile, Milano, VI, 1999
  • BRANCA, Comunione, condomimio negli edifici (Artt. 1100-1139), Bologna-Roma, Comm. cod. civ. a cura di Scialoja-Branca, 1982
  • CIAN-TRABUCCHI, Padova, Comm. breve al cod.civ., 1994
  • DOSSETTO, Comunione, Padova, N.sso Dig. it., III, 1959
  • LENER, La comunione, Torino, Tratt.dir.priv dir. da Rescigno, vol. 8, t. II, 1982
  • MARINO SCOZZAFAVA, Torino, Comm.cod.civ.dir. da Cendon, III, 1997

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Impugnazione del regolamento della comunione ordinaria
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Impugnazione del regolamento della comunione ordinaria"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto