Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Decreto Legislativo del 2007 numero 6 art. 3


(abrogato) DISPOSIZIONI DI COORDINAMENTO

[1. Al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, sono apportate le seguenti correzioni ed integrazioni:
a) all'articolo 3, comma 35, le parole: "e del decreto legislativo 28 febbraio 2005, n. 42" sono soppresse;
b) all'articolo 9, comma 2, le parole: "e del decreto legislativo 28 febbraio 2005, n. 42 (istituzione del sistema pubblico di connettività e della rete internazionale della pubblica amministrazione, a norma dell'art. 10, della legge 29 luglio 2003, n. 229)" sono soppresse;
c) all'articolo 26, comma 1, le parole: "requisiti soggettivi" sono sostituite dalle seguenti: "requisiti di qualificazione";
d) all'articolo 37 sono apportate le seguenti modificazioni:
1) al comma 10, la parola: "associazione" è sostituita dalla seguente: "raggruppamento";
2) al comma 11, nel secondo periodo la parola: "disciplinate" è sostituita dalla seguente: "disciplinati";
e) all'articolo 54, comma 4, la parola: "affidare" è sostituita dalla seguente: "aggiudicare";
f) all'articolo 65, comma 1, dopo le parole: "inviano un avviso" sono inserite le seguenti: "secondo le modalità di pubblicazione di cui all'articolo 66";
g) all'articolo 66, comma 15, primo periodo, sostituire le parole: "forme aggiuntive pubblicità" sono sostituite dalle seguenti: "forme aggiuntive di pubblicità";
h) all'articolo 73, comma 4, la parola: "offerte" è sostituita dalla seguente: "domande";
i) all'articolo 77, comma 5, secondo periodo, le parole: "e del decreto legislativo 28 febbraio 2005, n. 42 (istituzione del sistema pubblico di connettività e della rete internazionale della pubblica amministrazione, a norma dell'articolo 10, della legge 29 luglio 2003, n. 229)" sono soppresse;
(Lettera così corretta con Comunicato 15 febbraio 2007)
l) all'articolo 87, comma 4, le parole: "per i quali non sia ammesso ribasso d'asta" sono soppresse;
m) all'articolo 89, comma 2, le parole: "26, comma 2" sono sostituite dalle seguenti: "26, comma 3";
n) all'articolo 92, comma 6, dopo le parole: "criteri previsti nel regolamento" sono inserite le seguenti: "di cui al comma 5";
o) all'articolo 164, comma 1, il secondo periodo è soppresso;
p) all'articolo 164, comma 4, terzo periodo, la parola: "integrato" è sostituita dalle seguenti: "di progettazione ed esecuzione" e la parola: "unico" è soppressa;
q) all'articolo 175, comma 5, le parole: "è regolata dall'articolo 176" sono sostituite dalle seguenti: "è regolata dall'articolo 177";
r) all'articolo 207, comma 1, lettera b) le parole: "dall'autorità competente di uno Stato membro" sono sostituite dalle seguenti: "dall'autorità competente";
s) all'articolo 222, comma 2, le parole: "dell'articolo 40" sono sostituite dalle seguenti: "dell'articolo 221";
t) all'articolo 252, comma 8, le parole: "il decreto legislativo 28 febbraio 2005, n. 42 e" sono soppresse;
u) all'articolo 253 comma 15, le parole: ";per le società costituite fino a tre anni prima della data di entrata in vigore della citata legge 18 novembre 1998, n. 415, detta facoltà è esercitabile per un periodo massimo di tre anni da tale data" sono soppresse;
v) all'articolo 253, comma 21, le parole: "di intesa con l'Autorità" sono sostituite dalle seguenti: "sentita l'Autorità";
z) all'articolo 253, comma 27, lettera f), terzo periodo, dopo la parola: "appalto" è soppressa la parola: "integrato";
aa) all'articolo 28, comma 1, dell'Allegato XXI, le parole: "articolo 143, comma 11," sono sostituite dalle seguenti: "articolo 33, comma 3,";
bb) la denominazione: "Ministero delle infrastrutture e dei trasporti", ovunque presente, è sostituita dalla seguente: "Ministero delle infrastrutture" e, conseguentemente, la denominazione: "Ministro delle infrastrutture e dei trasporti", ovunque presente, è sostituita dalla seguente: "Ministro delle infrastrutture"].
(Il presente provvedimento è stato abrogato dall’art.217, comma 1, lettera h), D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, a decorrere dal 19 aprile 2016, ai sensi di quanto disposto dall’art. 220 del medesimo D.Lgs. n. 50/2016)

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Decreto Legislativo del 2007 numero 6 art. 3"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto