Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile del 1976 numero 479 (14/02/1976)


Il contratto di deposito, vi compreso quello alberghiero regolato dall'art. 1783, Codice civile, ha carattere reale e presuppone, quindi, un accordo fra le parti unito alla consegna della cosa.Tale consegna può anche non avvenire con la forma della tradizione materiale, ma deve, in ogni caso, attribuire al depositario la detenzione del bene, cosicché‚ nel caso di deposito di autovettura, sarà sufficiente la consegna delle chiavi di questa, mentre non basterebbe il conferimento dell'incarico di custodirla, ancorché‚ seguito da accettazione.

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile del 1976 numero 479 (14/02/1976)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto